Vero Aglione della Valdichiana. Si è svolto a a Lucignano (AR) un incontro tematico del Gruppo Operativo

da | 22 Luglio 2022 | Gruppo operativo

Si è tenuto, presso la sala consiliare del Comune di Lucignano (AR), lo scorso 5 luglio, il secondo incontro tematico del Gruppo Operativo (GO) VAV (vero Aglione della Val di Chiana), in cui sono state illustrate le attività svolte fino ad ora nell’ambito del Gruppo Operativo, per la caratterizzazione geografica e la valorizzazione del prodotto.

L’evento ha avuto il patrocinio del Comune di Lucignano, che ci ha cortesemente messo a disposizione la sala consiliare ed ha visto la partecipazione, oltre che dei partners del Gruppo Operativo, di diversi produttori della zona.

Nel corso dell’incontro, dopo i saluti della Sindaca di Lucignano Roberta Casini e del Direttore della Cia di Arezzo Massimiliano Dindalini, sono intervenuti i partners scientifici del GO con relazioni specifiche sul fingerprinting dell’Aglione della Valdichiana (Stefano Loppi, del Dipartimento di scienze della vita dell’Università di Siena), sulla biodiversità nei campi di Aglione della Valdichiana (Simona Maccherini ed Emanuele Fanfarillo del Dipartimento di scienze della vita dell’Università di Siena) e sull’operatività del Sistema Informativo Aziendale (SIA) per la valorizzazione del Vero Aglione della Valdichiana (Stefano Biagiotti dell’Università telematica Pegaso – Centro Studi Economia del welfare). Sono poi intervenuti Alessandra Alberti e Cosimo Righini di Cia Toscana per illustrare le azioni di comunicazione e trasferimento dell’innovazione svolte e Cristina Pizzetti dell’Agenzia formativa Agricoltura è Vita Etruria, che ha invece parlato delle iniziative di formazione già effettuate e delle altre programmate per i prossimi mesi.

Al termine dell’incontro, la parola è andata agli agricoltori protagonisti del progetto che hanno portato la loro testimonianza, ad alcuni rappresentanti dell’Associazione per la valorizzazione e la tutela dell’Aglione della Valdichiana e ad un ristoratore, Massimo Terrosi di Sinalunga, che utilizza per le sue preparazioni, il vero aglione della Valdichiana.